Leggi l'informativa del Regolamento Europeo GDPR

Il sito  utilizza cookies per una migliore esperienza di navigazione. Cliccando su ACCETTO puoi continuare. Grazie

Riordino come terapia

RIORDINO COME TERAPIA

 

 

Il disordine può essere definito come l’invasione degli spazi con oggetti disposti in modo disorganizzato e inefficace che si trasformano in un intralcio sia fisico che energetico. Gli spazi caotici  possono determinare reazioni di stress, disturbi fisici e cognitivi; infatti la fluidità dei pensieri e delle azioni rispecchia l’armonia del luogo in cui operiamo, tanto più il luogo sarà equilibrato, tanto più miglioreranno vari ambiti della nostra vita. Secondo l’antica prospettiva vedica, l’ammassare cose in modo disorganico influenza fisicamente, mentalmente, emotivamente e persino spiritualmente. Alcune ricerche scientifiche pubblicate sul Journal of Neuroscience, hanno rilevato che le capacità di elaborare le informazioni nel modo più efficace, risentono della confusione dell’ambiente lavorativo e domestico. Le ricerche hanno anche dimostrato che organizzare la casa e l'ufficio può aiutare a essere meno irritabili, più produttivi e concentrati.

Infatti in alcuni periodi dell’anno è usanza fare pulizia nelle case, pulire e riordinare in modo approfondito gli spazi in cui viviamo. Se lo scopo principale di questa attività è abbastanza scontato, non così è per il significato simbolico che assume.
Uno dei maggiori bisogni è quello di fare aria, fare spazio, fare pulizia. Aria nuova e fresca nei polmoni, aria nuova nelle case, nei guardaroba ma anche nei pensieri e nelle emozioni:  se pulire è visto dalla maggioranza solo come una pratica noiosa e faticosa, in realtà può costituire una bella attività di meditazione, soprattutto se fatta con attenzione e cura. La manualità ci aiuta a dissipare i pensieri e a vivere il “qui e ora”. Inoltre, secondo le antiche tradizioni, che ci insegnano quanto tutto sia collegato, a livello simbolico il fare pulizia esternamente aiuta anche noi a ripulirci da tutto ciò che non ci serve.

 

VISIONI ANTICHE E MODERNE DEL RIORDINO


La prospettiva vedica

La scienza vedica dell'armonia ambientale, Vastu Shastra, identifica come il disordine crei stress in un ambiente. Secondo Vastu, o "yoga per la casa", lo stress causato dalla confusione riduce e limita l'energia vitale. A seconda dell'area della tua casa o ufficio, il disordine influisce su aspetti diversi della tua vita in modi specifici:

Il disordine nei Punti cardinali

-Nord-ovest influisce sulle relazioni, sulle collaborazioni commerciali e sulla stabilità della mente.

-Nord-est blocca la crescita, sia spiritualmente che finanziariamente.

-Sud-est influisce sulla salute e sulla produttività. Influisce anche sulla passione, la creatività e la tua energia fisica.

-Sud-ovest influisce sul supporto, che include la tua struttura scheletrica (mostrata come dolore alla schiena) e la carriera.

 I Passi per eliminare il disordine

Questo sistema per eliminare il disordine produrrà un migliore flusso energetico e aiuterà ad aumentare le capacità produttive e a diminuire lo stress.

 Si inizia con qualcosa di piccolo, come un cassetto.

Valutare quanto tempo potrebbe si potrebbe impiegare per completare l'attività e impostare un timer. Avere una quantità limitata di tempo aiuterà a rimanere concentrati.

Prendi tutto dal cassetto e quindi crea tre gruppi:

  • Il primo è da regalare
  • Il secondo è da buttar via
  • L'ultimo è da conservare

Assicurati di mantenere solo ciò che desideri o di cui hai bisogno. Altrimenti, posiziona l'oggetto in una delle altre due pile.
Gli oggetti conservati andranno collocati nel cassetto in modo organizzato e facile da identificare.
Quando hai terminato, prenditi un momento e controlla come ti senti interiormente. Metti la mano sul cuore e fai diversi respiri profondi dal naso e espira attraverso la bocca per calmare la mente. Prendere il tempo di ascoltarti ti permette di sperimentare il sottile effetto energetico dell’eliminare il disordine.

  • Chiediti: mi sento più leggero, più calmo? Mi sento più vitale? Mi sento ispirato a continuare?

Se la risposta è "sì" a una di queste domande, prendi in considerazione di passare al cassetto successivo e, infine, a compiti più grandi come scaffali, armadietti e armadi. A questo punto, potresti essere pronto ad organizzare progetti di più ampia portata: il garage, il seminterrato o un ripostiglio.
Tenere il disordine sotto controllo è tanto importante quanto eliminarlo. Assicurati di avere un posto per tutto.
Da una prospettiva vedica, questa pratica libererà l'energia in casa o in ufficio creando un ambiente in cui poter prosperare. Eliminare il disordine semplifica la vita e apre lo spazio fisicamente ed emotivamente e apre a  nuove possibilità.

Il metodo Konmari

Secondo Marie Kondo, scrittrice giapponese, riordinare apporta grandi benefici mentali. Con il libro “Il potere del riordino” e “96 lezioni di felicità”, Marie Kondo sostiene che facendo ordine in casa sia possibile cambiare drasticamente la nostra forma mentis, il proprio modo di vivere e la propria esistenza.

Ecco in sintesi i consigli che ci dà nel metodo che ci propone:

Dieci consigli tratti dal metodo Konmari

1.il riordino è un evento speciale: mettete a posto tutto in una sola volta, iniziando e finendo entro 6 mesi

2. prima di iniziare il riordino, proiettatevi verso lo stile di vita a cui aspirate
3. ordinate categoria per categoria (vestiti, libri), non stanza per stanza
4. mentre ordinate una categoria, tirate fuori e tenete a vista tutto quello che le appartiene
5. cominciate da ciò che è meno capace di attivare ricordi: tenete le foto per ultime!
6. non selezionate cosa buttare, ma cosa conservare
7. prendete in mano tutti gli oggetti, ad uno ad uno
8. riflettete, nell’attimo in cui toccate l’oggetto, se vi fa battere il cuore oppure no: conservate solo ciò che vi emoziona
9. non iniziate a pensare a come organizzare gli spazi se prima non avete finito di buttare
10. buttate tutto ciò che non avete selezionato, non spostate l’accumulo in altre case.

Apartment therapy di Maxwell Gilligham-Ryan 

Il libro “Apartment therapy” di Maxwell Gilligham-Ryan offre una visione completamente diversa della casa rispetto a quelle fino ad ora esposte andando oltre la pulizia degli spazi e la riorganizzazione.
L’autore interviene sullo stile degli ambienti fino alle riparazioni della casa, vedendola come le parti integranti di un corpo.

Per il benessere della casa occorre armonizzare questi  punti:

  • Ossa – le pareti, i pavimenti, il soffitto, le finestre e gli impianti sono lo scheletro della tua casa. Con l’usura questi elementi basilari si deteriorano.
  • Respiro – il modo in cui sistemi la casa, determina come respira. Un flusso sano viene subito bloccato dalla cattiva disposizione dei mobili o dall’accumularsi del disordine nel tempo.
  • Cuore – il cuore della casa è espresso emotivamente attraverso lo stile: i colori e i tessuti. Se lo stile di una casa non è uniforme o armonico, la casa perde energia, calore e vitalità.
  • Testa – la testa della casa si esprime nell’intenzione – perché la usi e che cosa ci fai? – e prende forma nell’arredamento. Una casa sana dovrebbe sostenere le tue attività.

Questo approccio a 360° è consigliato a tutte le persone che cambiano casa o devono affrontare una ristrutturazione sia di una stanza sia di tutto l’appartamento.
In questo modo potrai equilibrare l’ambiente in modo che rispecchi la tua personalità.
Alcuni dovranno togliere degli elementi, altri aggiungerne.

 Di seguito il test proposto nel libro per comprendere a quale punto si trova la vostra casa

 

Testa

SI

NO

1 – La tua casa ti supporta in quello che fai?

 |___|

 |___|

2 – Usi spesso la tua casa?

 |___|

 |___|

3 – C’è spazio in casa per quello che desideri fare?

 |___|

 |___|

4 – C’è spazio per ciò che per te è più importante?

 |___|

 |___|

Cuore

 

 

5 – Pensi che la tua casa sia bella?

 |___|

 |___|

6 – Senti di avere stile?

 |___|

 |___|

7 – Gli abiti che porti esprimono il tuo stile?

 |___|

 |___|

8 – La tua casa esprime il tuo stile?

 |___|

 |___|

Respirazione

 

 

9 – Pensi che la tua casa sia confortevole?

 |___|

 |___|

10 – Dormi bene la notte?

 |___|

 |___|

11 – Il tuo appartamento/casa è ben organizzato?

 |___|

 |___|

12 – E’ facile da pulire e da mettere in ordine?

 |___|

 |___|

Ossa

 

 

13 – Pensi che la tua casa sia in forma?

 |___|

 |___|

14 – Funziona tutto correttamente?

 |___|

 |___|

15 – Provvedi rapidamente alle riparazioni?

 |___|

 |___|

16 – Pulisci spesso la tua casa?

 |___|

 |___|

 

Somma il numero di volte che hai detto si per ottenere il punteggio finale:

12 – 14: Salute smagliante. Ravvivare e rinnovare occasionalmente e fare manutenzione ordinaria è tutto ciò che serve.

9 – 11: Sana. Confortevole. Potresti apportare migliorie almeno in un’area rivitalizzando tutto il resto.

4 – 8: Debole. Energia in esaurimento. Problemi lampanti bisognosi di manutenzione, probabilmente trascurati da tempo.

0 – 3: Molto malata. Deprimente. Problemi gravi che danneggiano la salute.

 
Daniela Temponi - Brunetta Del Po

Sitografia
http://www.generazionebio.com/notizie/4988-consigli-fare-ordine-dentro-fuori.html
http://www.ilbenesserenelriordino.it/terapia-casa/
http://www.chopra.com/articles/8-tips-to-clear-clutter-in-your-environment#sm.0001k0yll4eikexazx51t6thog2f1